PATAGONIA ARGENTINA: Cascate di Iguazù, Buenos Aires, Ushuaia, Calafate

Perdersi in Patagonia. È un paese così, dove lo spazio è dilatato, le geometrie sconvolte, le lontananze irraggiungibili. Tutto è fuori scala nella terra dei grandi ghiacciai e delle guglie di granito.

Durata 
12 giorni – 10 notti

IMPORTANTE 
Accompagnatore italiano

Partenza
27 dicembre 2017

Voli
Di linea in classe economica

Trattamento
Pernottamento e prima colazione

PROGRAMMA

1° Giorno – mercoledì 27 dicembre – Partenza per Foz do Iguazù

Partenza da Milano con volo di linea per Foz do Iguazù (via San Paolo). Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno – giovedì 28 dicembre – Arrivo a Foz do Iguazù – Cascate Iguazù lato brasiliano

Arrivo all’aeroporto Foz do Iguazù al mattino, disbrigo delle formalità doganali e incontro con la nostra organizzazione e la guida. Trasferimento in Hotel e attesa delle camere riservate.
Nel pomeriggio visita delle cascate in territorio brasiliano, nel Parco Nazionale do Iguaçu, una delle riserve naturali più grandi del Brasile. Durante la camminata è possibile osservare l’Isla San Martin ed alcuni importanti salti: il Bossetti, il San Martín e il Tres Mosqueteros. Infine si arriva al belvedere, da dove si può ammirare una vista unica della Garganta del Diablo, che da questo punto dista solo 150 metri di distanza. Il percorso finisce vicino al Salto Floriano.
Pernottamento in Hotel.

3° Giorno – venerdì 29 dicembre – Cascate Iguazù lato argentino

Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alla visita delle cascate nel lato argentino, situate nel Parco Nazionale de Iguazù, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1984. Si inizia con il “paseo superior”, un percorso di 800 metri sulle passerelle sopraelevate. In questo circuito si osservano le cadute d’acqua dalla parte superiore dei salti Dos Hermanas, Bosetti, Bernabé Méndez, M´Bigua, ed altri (ha una durata di circa un’ora e un livello di difficoltà basso, senza scalinate). Si prosegue con il “paseo inferior”, una camminata di 1.600 metri sulle passerelle sopraelevate, con la vista dei salti Dos Hermanas, Alvar Nuñez, San Martín, Bosetti e Peñón de la Bella Vista. Si ha inoltre una vista panoramica della Garganta del Diablo e del Cañón del Río Iguazú Inferior (ha una durata di circa due ore e un livello di difficoltà medio, con scalinate). Infine il “paseo Garganta del Diablo”, che parte dall’Estación Garganta del Diablo lungo le passerelle che permettono di ammirare la vista del salto più importante delle Cascate (ha una durata di circa due ore e un livello di difficoltà basso, senza scalinate). Al termine rientro in Hotel. Pernottamento in Hotel.

4° Giorno – sabato 30 dicembre – Foz do Iguazù – Puerto Iguazù – Buenos Aires

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento all’aeroporto di Puerto Iguazù e partenza con il volo di linea Latam per Buenos Aires. Arrivo all’aeroporto Aeroparque, incontro con la guida e trasferimento in Hotel.
Pomeriggio dedicato alla visita della città (ca. 4 ore). In particolare si visita la Plaza de Mayo, sulla quale si affacciano i principali palazzi della città: la Casa del Gobierno, El Cabildo e la Cattedrale, la Casa Rosada. Si prosegue per il quartiere di San Telmo uno dei più antichi della città, abitato fino alla fine del secolo XIX da famiglie aristocratiche. Si visita poi il pittoresco quartiere Boca che trova le sue origini dall’impulso vitale dell’immigrazione, principalmente italiana, dei primi ‘900, il moderno quartiere di Puerto Madero, con i suoi antichi depositi portuari trasformati oggi in uffici, abitazioni, luoghi d’intrattenimento ed eleganti ristoranti con vista sul Rio de la Plata, e il quartiere residenziale di Palermo, con le sue eleganti dimore circondate da spazi verdi, per arrivare infine alla Recoleta, con il Cimitero che sorprende per la sua ricchezza architettonica e la presenza di importanti personalità della vita sociale e politica argentina i cui resti qui giacciono, tra le quali si distingue Eva Peron.
Pernottamento in Hotel.

5° Giorno – domenica 31 dicembre – Buenos Aires – Ushuaia

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento all’aeroporto Aeroparque e partenza con il volo di linea Latam per Ushuaia.
Arrivo, incontro con la guida e trasferimento in Hotel.
Nel pomeriggio partenza dal molo di Ushuaia in catamarano lungo il Canale di Beagle, fino ad arrivare all’Isla de los Pájaros, dove si possono ammirare le diverse specie di uccelli marini che abitano questa zona, come cormorani, albatros, anatre e gabbiani. Si arriva poi all’Isla de los Lobos, dove risiede una colonia di leoni marini e infine al Faro de Les Eclaireurs.
L’escursione prosegue verso l’isola Estancia Remolino e Gable e per finire all’isola Martillo, dove ogni anno una colonia di pinguini di Magellano nidifica. Dopo aver trascorso qualche tempo osservando i movimenti e il comportamento di questi uccelli curiosi, si rientra a Ushuaia (ca. 5 ore).
Pernottamento in Hotel.

6° Giorno – lunedì 01 gennaio – Ushuaia – El Calafate

Prima colazione in Hotel.
Al mattino escursione nel Parco Nazionale della Terra del Fuoco, situato a 12 km dalla città.
Il Parco esteso per 630 Kmq, con la sua vegetazione antartica, i laghetti e le cascate rappresenta l’area naturale protetta più australe del mondo. Lungo il percorso si attraversa il Pipo River e si sosta in luoghi panoramici. Proseguimento per la visita, parte in bus e parte a piedi, per osservare il Lago Roca e la Baia di Lapataia, nel panorama di picchi innevati e boschi di faggio.
Trasferimento all’aeroporto e partenza con il volo di linea Aerolineas Argentinas per El Calafate.
Arrivo, incontro con la guida e trasferimento in Hotel.
Pernottamento in Hotel.

7° Giorno – martedì 02 gennaio – El Calafate – Parco Ghiacciaio Perito Moreno

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata all’emozionante escursione nel Parco Nazionale del Perito Moreno per osservare lo spettacolare ghiacciaio, tra i più conosciuti al mondo e situato a 80 km dalla città di El Calafate. Il continuo movimento di avanzamento e retrocessione della sua enorme massa ha esteso il ghiacciaio ad una superficie di circa 257 kmq, una lunghezza di 30 km e un fronte di 4 km. L’altezza della parete frontale varia tra i 50 ed i 60 metri sul livello del lago. Nella parte centrale del ghiacciaio, il ghiaccio ha una profondità tra i 250 ed i 300 metri.
Interessante navigazione nel canale Brazo Rico (circa 1 ora) per l’avvicinamento al fronte del ghiacciaio Perito Moreno. Quest’escursione offre la possibilità di osservare da una prospettiva totalmente diversa le impressionanti pareti sul lato sud del ghiacciaio Perito Moreno ed i continui distacchi di ghiaccio sulle acque del Lago.
Al termine rientro a El Calafate e tempo a disposizione.
Pernottamento in Hotel.

8° Giorno – mercoledì 03 gennaio – El Calafate – Navigazione al Lago Argentino

Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alla suggestiva navigazione sul Lago Argentino per osservare i ghiacciai posti all’estremità del Ghiacciaio “Hielo Continental”. Partenza dal porto di Punta Bandera (ca. 50 km) e sbarco all’Estancia Cristina (ca. 3 ore di navigazione). Visita del piccolo Museo e breve passeggiata fino al Rio Caterina. Tempo a disposizione per godersi questo suggestivo ambiente naturale. Rientro in navigazione a Punta Bandera (ca. 2 ore) e trasferimento a El Calafate. Pernottamento in Hotel. IMPORTANTE: l’itinerario sarà deciso dal comandante in base alle condizioni di navigazione del lago e del tempo meteorologico.

9° Giorno – giovedì 04 gennaio – El Calafate – Buenos Aires

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea Latam per Buenos Aires.
Arrivo all’aeroporto Aeroparque, incontro con la guida e trasferimento in Hotel.
Pomeriggio libero a disposizione.
Pernottamento in Hotel.

10° Giorno – venerdì 05 gennaio – Buenos Aires

Prima colazione in Hotel.
Giornata dedicata all’escursione all’Estancia Santa Susana.
Partenza per la località di Cardales, situata a 90 km della città di Buenos Aires, per trascorrere una giornata in campagna presso l’Estancia Santa Susana. Questa Estancia, proprietà della famiglia Rossiter dal 1860, ha un’estensione di 1200 ettari dedicati principalmente all’agricoltura e, in forma minore, all’allevamento di bovini e di cavalli. Da alcuni anni la estancia ha cominciato a ricevere i visitatori e quindi ad adattare le sue strutture per l’accoglienza.
La giornata inizia con il ricevimento nella pulperia, nella quale il visitatore può degustare empanadas di carne e vino. Successivamente si passa nel salone per godersi un autentico pranzo asado (carne alla griglia, insalate, vino, acqua, dolce gelato e caffe). Finito il pranzo si assisterà a uno spettacolo di danza e musica folcloristica, tra cui una dimostrazione di tango; successivamente un’esibizione di cavalli e corse nella quale alcuni gauchos mostrano le loro abilità di fantini.
Nel tardo pomeriggio ci sarà una merenda che consiste nel mate e dolcetti casarecci.
Rientro a Buenos Aires.
Pernottamento in Hotel.

11° Giorno – sabato 06 gennaio – Buenos Aires – Rientro in Italia

Prima colazione in Hotel.
Mattinata libera a disposizione per visite individuali o shopping.
Trasferimento all’aeroporto Aeroparque e partenza con il volo di linea Latam per Milano (via San Paolo). Pasti e pernottamento a bordo.

12° Giorno – domenica 07 gennaio – Arrivo in Italia

 

La quota include:

  • Voli di linea Latam da Milano Malpensa a Foz do Iguazù e ritorno da Buenos Aires (via San Paolo), in classe economica
  • Voli di linea Latam/ Aerolineas Argentinas interni in Argentina, in classe economica
  • Pernottamenti in camera doppia standard negli Hotel indicati (o similari)
  • Trattamento di sola prima colazione (incluso il pranzo asado del 10° giorno)
  • Trasferimenti privati da/per gli aeroporti in tutte le località, con guide locali parlanti italiano
  • Escursioni e visite private con guide locali parlanti italiano, indicate in programma
  • Navigazioni collettive con guide parlanti spagnolo/inglese a bordo, indicate in programma
  • Ingresso ai parchi, ai musei e ai luoghi d’interesse turistico, indicati in programma
  • Polizza “Viaggi Rischio Zero”, UnipolSai Assicurazioni
  • Assistenza telefonica 24h su 24h durante il viaggio
  • Assistenza di personale qualificato in partenza dagli aeroporti di Milano Linate, Malpensa e Roma Fiumicino

La quota non include:

  • Assicurazioni (bagaglio/sanitaria/annullamento, UnipolSai Assicurazioni)
  • Quota gestione pratica (Euro 70,00)
  • Tasse aeroportuali e fuel surcharge (attualmente circa 490,00 euro, da riconfermare all’emissione del biglietto aereo)
  • Tasse aeroportuali locali (dai seguenti aeroporti: Trelew e Ushuaia, ca. 6/9 usd ognuno)
  • Preaccettazione (early check in) e late check out negli alberghi, eccetto dove specificato
  • Escursioni e visite facoltative oltre a quelle indicate nel programma
  • Pasti (tra cui la cena di Capodanno), menu à la carte, bevande, mance extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato.

Quota di partecipazione in camera doppia a partire da Euro 3.400

La quota di partecipazione è calcolata utilizzando una “tariffa aerea speciale” in classe economica. In fase di prenotazione, se non ci fosse disponibilità nella classe speciale, la quota potrebbe subire delle variazioni di prezzo.

Tasse aeroportuali: € 490